Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Va bene Voglio saperne di più

La Famiglia

Famiglia Recchia

Luca, Roberto, Elisa, Chiara, Riccardo Guido, Enrico. 

Dal 1906 a oggi, le famiglie Recchia hanno sempre avuto la vocazione a fare vino, come la loro terra. Con i piedi per terra e lo sguardo al cielo, il cuore al vigneto e la testa al vino che sarà.

Innamorati della vite. Della sua coltura ma anche della sua cultura: un sapere che si è evolve nel tempo, grazie allo studio e al monitoraggio del suolo, alla sua composizione e conformazione, e a un’attenta scelta di sesto e tipologia di impianto. Perché la qualità di un vino, qui, viene pensata e costruita a partire dal vigneto.

Storia

Era il 1906 quando Giovanni Battista Recchia acquistò una piccola proprietà a Jago, nelle colline sopra Negrar a i piedi del colle Masua, costruì la propria casa e si dedicò all’agricoltura e alla coltivazione della vite.

Filosofia

Dalla terra alla Luna. Le ultime generazioni hanno conquistato la loro luna: il vino espressione della generosità della loro terra, la cantina espressione dell'intelligenza dell'uomo.

L'azienda oggi affianca il saper fare vino alla scienza enologica, cantine in tufo e tecnologia avanzata, la degustazione al dettaglio con l'esportazione globale. È la conquista di una nuova consapevolezza, che dell'amore e del rispetto per la terra e la vite ha fatto una professione, un modo di vivere e di fare imprenditoria.

Valpolicella

Negrar, Marano, San Pietro in Cariano, Fumane e Sant’Ambrogio di Valpolicella.

È qui, nel cuore della Valpolicella Classica, che l’azienda Recchia coltiva la sua passione. A pochi chilometri dalla Verona di Catullo e di Shakespeare e sotto il benefico influsso del Garda, colline dolci da innamorarsene, pendii irregolari coi fianchi sbalzati dalle marogne, i muri a secco che disegnano il letto per i vigneti. Uve Corvina, Rondinella e Molinara come da tradizione. È la culla dei Doc Valpolicella Classico e Superiore, del grande Amarone e del Recioto.

Fotogallery

Le nostre migliori foto

Vedi

Enoturismo

Visita la nostra cantina

Scopri

Palazzo Bertoldi

Il restauro

Entra